Convergenza tra bit ed atomo

Interessante intervista a Carlo Ratti in occasione del WiredNextFest: quattro chiacchere ed esempi sul come si iniziano ad usare nel campo dell’architettura le nuove tecnologie.

La parte più illuminante è il passaggio dalla prototipazione all’oggetto finale.

Complimenti, infine, all’Architetto Carlo Ratti per l’ottima presenza scenica!

http://tv.wired.it/news/2013/05/31/ratti-wired-next-fest-4274829.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...