Prese USB da parete

Riiccardo Innocenti di Saggiamente scrive:

Un paio d’anni fa, quando cominciava a diffondersi lo standard USB come presa di alimentazione per la ricarica dei vari device, pensai di inserire al posto delle prese a 220V, in alcuni punti strategici dell’impianto di casa, una presa USB. In questo modo avrei rimosso un po’ di caricabatterie, eliminato il fenomeno della “transumanza” degli stessi e migliorata l’estetica della ricarica. Cominciai a cercare un produttore di apparecchi per impianti elettrici civili che avesse nel catalogo una presa USB che rispondesse ai miei desideri. Non trovai niente. Nemmeno presso i più blasonati e costosi marchi. Per il momento, fui costretto ad aggiungere questo dispositivo nella mia lista dei desideri.

Nell’articolo viene presa in esame la soluzione di bTicino International che risolve il “problema”. Oltre all’articolo, consiglio di leggere anche i relativi commenti, molto interessanti, che chiariscono molti aspetti dell’assorbimento e del caricamento degli iDevice.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...