DraftSight: quote e testo annotativi

Con il rilascio di DraftSight 2016 SP0 sono state introdotte le quote ed il testo annotativi.

Il concetto è semplice: le quote ed il testo avranno la stessa altezza nello spazio carta quando le viewport (o finestre o tessere, che dir si voglia1) si aprono sulla stessa parte del disegno presente in spazio modello, indipendentemente dai fattori di scala impostati nelle viewport.

Per rendere meglio l’idea2 inserisco un’immagine dell’effetto finale:

Annotation scaling

Nella viewport di sinistra è imposta una vista su una porzione di un fabbricato in scala 1:100.

Nella viewport di destra è imposta una vista, sempre sulla stessa porzione di fabbricato nello stesso spazio layout, ma in scala 1:50. Come si può notare, solo la quota “780” ed il testo “camera” hanno mantenuto la stessa altezza in quanto annotativi.

Il resto delle quote e dei testi presenti nella viewport di destra, non essendo annotativi, sono stati scalati con altezze doppie rispetto alla viewport di sinistra.

Testo annotativo

Seguendo il menu DraftSightPreferenze, ci si porta nella tab Stili di disegno e si espande la categoria Testo.

Dal menu a tendina Stile si seleziona lo stile di testo che si vuole rendere annotativo3; dopodichè si mette il segno di spunta nella casella Scala annotativa dell’altezza e si digita, nella casella a fianco di Altezza testo foglio il valore che già impostato per le vostre quote che il testo dovrà avere nella viewport dello spazio carta.

Quota annotativa

Sempre nella tab stili di disegno, si espande la categoria Quota4; la sottocategoria Adatta e successivamente Scala quota: a questo punto bisogna mettere il segno di spunta nella casella Scala Annotativa.

Ora bisogna scegliere per le quote annotative il testo annotativo che è stato impostato come spiegato nel paragrafo precedente.

Rimanendo nella categoria Quota, bisogna espandere la sottocategoria Testo e successivamente Impostazione del testo: dal menu Stile si dovrà quindi scegliere lo stile annotativo impostato in precedenza.

Concludiamo queste impostazioni cliccando sul pulsante Applica.

Associare l’annotazione

Tornati nello spazio modello, bisogna selezionare le quote che si vuole rendere annotative; mantenendo le quote selezionate, bisognerà portarsi nella toolbar delle proprietà e nelle categoria varie:

DS Annotation Scaling Quote Varie

  • selezionare nel menu a tendina a fianco dell’icona della lettera “A” in azzurro (indicante la proprietà di annotazione);
  • associare alle quote selezionate lo stile annotativo creato in precedenza;
  • aggiungere le scale appropriate delle scale annotative, cliccando sul pulsante con i tre punti a fianco dell’icona della “A” col righello 5.

Con lo stesso procedimento bisognerà selezionare il testo che si vuole rendere annotativo; mantenendo il testo selezionato, bisgnerà portarsi nella toolbar delle proprietà e nella categoria testo:

DS Annotation Scaling testo varie

  • selezionare nel menu a tendina a fianco dell’icona della lettera “A” in azzurro (indicante la proprietà di annotazione);
  • associare al testo selzionato lo stile annotativo creato in precedenza;
  • aggiungere le scale appropriate del testo annotative, cliccando sul pulsante con i tre punti a fianco dell’icona della “A” col righello.

Effetti speciali

A questo punto, nello spazio layout, si possono creare le viewport a scale diverse sulla stessa parte di disegno in cui sono presenti le quote ed il testo annotative.
Una volta create le viewport, si dovrà selezionarne una ed impostare la scala annotativa (ad esempio 1:1) dal menu a tendina presente nella toolbar delle proprietà, nella categoria varie, di fianco all’icona “A” azzura.

Seguendo lo stesso procedimento ma impostando la scala annotativa duplicate o dimezzata (ad esempio 1:2 o 2:1) la dimensione della quota e del testo sarà uguale a quella della viewport impostata con scala annotativa 1:1.

Note a margine

Utilizzando le quote ed l testo annotativi, ho notato un visibile rallentamento nella gestione del file e delle viewport. Inoltre non sono riuscito a far funzionare la scala annotativa per il testo, mentre per la quota tutto ha funzionato a dovere.

Il mio personale giudizio è che la funzione, utilissima, deve essere ancora ben ottimizzata.

Personalmente continuerò ad usare i vecchi stili non annotativi (purtroppo) e mi aspetto un miglioramento neli successivi aggiornamenti di DraftSight.

Aggiornamento

Riaprendo il file che ho usato per fare questo tutorial, ho notato che il testo annotativo ha ripreso a funzionare correttamente.


  1. discorso approfondito in questo articolo; 
  2. grazie a kOoLiNuS per la tirata d’orecchi: in effetti l’articolo sembrava solo un fiume di parole…; 
  3. può tornare utile creare uno copia del proprio stile di testo e renderlo annotativo; 
  4. anche per lo stile delle quote, vale il consiglio dato in precedenza dato per lo stile di testo: può tornare utile crearne una copia del proprio stile di quota e renderla annotativa. 
  5. l’aggiunta del tipo di scala da visulaizzare dipende molto dall’unità che viene utilizzata per disegnare e come viene impostata la scala delle finestre nel layout. Il mio consiglio è quello di provare ad usare scale duplicate o dimezzate (tipicamente 1:2 o 2:1) per avere effetti visibili nel layout. 
Annunci

2 pensieri su “DraftSight: quote e testo annotativi

    1. Hai perfettamente ragione: ho aggiunto un’immagine all’inizio dell’articolo con un paio di righe di spiegazioni, sperando di rende più chiaro il concetto. In effetti, l’articolo sembrava solo un fiume di parole…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...