Mac: ci vediamo in autunno?

Avete presente il deserto del Sahara?

Tanta sabbia ma poche cose che possano tornare utili.

Certo, con iPhone 7 potremo utilizzare al meglio iOS 10 e scattare foto impressionanti, mentre con Apple Watch 2 1 e watchOS 3 potremo avere un’esperienza d’uso dello smartwatch diverso da quello odierno, ma per il nostro ambito lavorativo, dopo il keynote di mercoledì, l’immagine che mi salta in mente è quella descritta in epigrafe.

L’unica novità riguarda la suite iWork che introduce la real time collaboration: questa funzionalità permette di far lavorare simultanemanete più persone sullo stesso ducumento. Con questa novità, iWork si porta al passo con Google e Microsoft.

In compenso è stata resa pubblica la data di rilascio di macOS Sierra: dal 20 settembre sarà quindi possibile aggiornare i nostri Mac; attenzione: come sempre, prima dell’aggiornamento di ogni sistema operativo, fate un bel backup su disco rigido esterno dei vostri dati e controllate la compatibilià dei programmi che userete con mac OS Sierra tramite il servizio Roaringapps.

Tanto per cambiare di DraftSight non si sa nulla.

DraftSight compatibilità macOS Sierra

Solitamente aspetto qualche settimana prima di aggiornare il computer su cui lavoro (credo che quest’anno aspetterò il periodo natalizio) pertanto raccoglierò informazioni sulla compatibilità di DraftSight indirettamente.

Purtroppo non ci sono stati annunci di alcun tipo in merito alla linea dei computer Apple. D’altra parte, il recente annuncio di Intel relativo alla nuova famiglia di processori Intel Core di settima generazione Kaby Lake fa ben sperare; anche Mark Gurman, informatissimo giornalista di Bloomberg2 noto per l’affidabilità dei suoi rumors, parla di un imminente aggiornamento della linea Mac 3. In fin dei conti, con le novità introdotte in questo keynote da 2 ore, non ci sarebbe stato tempo per dar loro il giusto spazio che meritano.

Chi non volesse passare 2 ore a guardare il filmato del keynote, può gustarsi questo video riassuntivo di Apple di due minuti, molto bello: Don’t Blink


  1. il nome giusto è Apple Watch Series 2, ma chi lo chiamerà così? Una riflessione a margine sulla nuova nomenclatura: se il nuovo Apple Watch si chiama Series 2 e quello precedente con processore aggiornato si chiama Series 1, quello attualmente in commercio come lo chiamiamo? Prototype
  2. Prima di passare a Bllomberg, faceva parte di 9to5mac, famoso per aver svelato in anteprima il nuovo MacBook. 
  3. le novità dovrebbero riguardare gli iMac, i MacBook Air, i MacBook Pro ed un nuovo monitor 5k. 
Annunci